I LAVORATORI DELLA SIA FG/4 (Società Igiene Ambientale Consorzio Bacino FG/4 a r.l.) CHIEDONO SCUSA AI CITTADINI.

I DISAGI SONO LA CONSEGUENZA DELL’INCAPACITA’ DEI NOVE SINDACI DEL CONSORZIO CHE HANNO PORTATO S.I.A. FG/4 AD UN PASSO DAL FALLIMENTO.

NESSUNO DI LORO PUO’ DIRSI INNOCENTE: VOI CITTADINI PAGATE LA TARI, MA S.I.A. FG/4 NON VIENE PAGATA.

NON VENGONO GARANTITI I PAGAMENTI DI STIPENDI  E FORNITURE, CON LA CONSEGUENZA DI NON  AVERE LA POSSIBILITA’ DI GARANTIRE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI.

SI RIMPALLANO LE RESPONSABILITA’ MA SONO TUTTI COLPEVOLI. TUTTI, NESSUNO ESCLUSO.

ABBIAMO INTRAPRESO UNA LOTTA CHE NON CONCLUDEREMO SINO A QUANDO I SINDACI NON FARANNO DEFINITIVAMENTE CHIAREZZA.

DEVONO DIRCI SENZA NESSUNA AMBIGUITA’ SE CI HANNO DESTINATO AL FALLIMENTO, OPPURE DEVONO DIRCI SE HANNO IDEE CHIARE SU COME SALVARE E RILANCIARE L’AZIENDA.

NOI VI CHIEDIAMO SCUSA, MA PRIMA DI NOI DEVONO CHIEDERVI SCUSA I SINDACI DI TUTTI I COMUNI: SONO LORO GLI UNICI E VERI RESPONSABILI!

I LAVORATORI DI SIA FG/4