Il Consorzio Igiene Ambientale Bacino FG/4 nasce ufficialmente il 9 settembre 1998 per la gestione degli impianti di smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani, in forza della Legge Regionale Puglia n.17 del 13 Agosto 1993, con la stipula della convenzione tra gli 8 Comuni di Carapelle, Cerignola, Margherita di Savoia, Orta Nova, San Ferdinando di Puglia, Sornara, Stornarella e Trinitapoli, a cui si aggiungerà, il 30 dic 2002, il Comune di Ordona.

Nel gennaio 1999 arrivano i primi contributi regionali per la Raccolta Differenziata e si pone il problema della gestione, poiché il Consorzio era stato strutturato “per funzioni”.

Il 28 gennaio 2000 viene costituita, quindi, la Società Igiene Ambientale Consorzio Bacino FG/4 a r.l. che diventerà gestore di impianti ed attrezzature nella forma della S.r.l. partecipata solo dal Consorzio.

La Società comincia ad operare il 1 maggio 2000: partono le prime campagne di sensibilizzazione come “Un negozio x amico”, atte a sensibilizzare le attività commerciali alla raccolta differenziata degli imballaggi come carta, cartone, cellophane.

Nel 2001 grazie ai P.O.R. 2000-2006 si acquistano le attrezzature e si parte con la progettazione dell’Agenda 21 Locale.

Il 9 maggio 2002 viene inaugurato il Centro di Selezione dei Rifiuti “Le Cicogne”, totalmente finanziato dai fondi P.O.P. e a giugno dello stesso anno attivata la Linea di Selezione del Tal Quale. Il Centro si trova in agro di Cerignola, a metà strada tra i Comuni di Cerignola e San Ferdinando di Puglia, in Località Forcone di Cafiero, ed è raggiungibile dalla Strada Statale 16 che collega i due Comuni.

A novembre 2002 si aprono i lavori dell’Agenda21Locale in tutti i 9 Comuni Consorziati dove si terranno, per tutto il 2003, conferenze e dibattiti, a cui seguiranno atti e pubblicazioni a carattere scientifico.

Nell'anno scolastico 2003-2004 si coinvolgono direttamente le scuole in progetti di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata con il Campionato del Comune Riciclone e visite ai nostri impianti (547 alunni, 74 adulti, 149 visitatori extra Bacino); partecipazione dal 2004 a campagne di sensibilizzazione nazionale promosse dai Consorzi di Filiera (Riciclo Aperto – porte aperte agli impianti); negli anni 2004-2005 progetti formativi per le scuole dei 9 Comuni Consorziati e “gran premio del riciclo” (a cui partecipano 368 alunni). Costante la presenza negli anni in fiere e sagre dei Comuni Consorziati attrverso stand esplicativi che invitavano ad una corretta raccolta differenziata e mostravano l’innovazione dei nostri impianti.

Nel 2005 partono gli interventi di risanamento dei siti degradati (DEL.G.R. 1972/2002) utilizzando i fondi ecotassa regionali.

Nel 2006 parte il servizio di Raccolta Differenziata gestito da SIA sul territorio di Cerignola.

Il 1 giugno 2007 parte la raccolta differenziata sperimentale “porta a porta” nel Comune di Trinitapoli.

Il 5 ottobre 2007 si inaugura l’Impianto di Biostabilizzazione e Compostaggio adiacente al Centro di Selezione grazie ai fondi P.O.R., ed a febbraio 2008 il Presidente della Regione On. Vendola visita gli impianti.

Il 1 febbraio 2011 c’è l’avvio della raccolta della frazione umida organica dalla grandi utenze su 8 dei 9 Comuni Consorziati ed una implementazione dei bidoni carrellati stradali. Si attua una massiccia campagna di comunicazione a tal proposito con il coinvolgimento delle scuole ed il volantinaggio presso tutte le utenze.

Ad aprile 2011 viene implementato il parco macchine con l’acquisto di nuovi compattatori “dedicati” alla raccolta differenziata attraverso messaggi fotografici di buone pratiche applicati sulle fiancate dei mezzi. A settembre 2011 parte la raccolta differenziata sperimentale “porta a porta” nel quartiere “Terra vecchia” del Comune di Cerignola.

Il 1 luglio 2012 parte la raccolta “porta a porta” nel Comune di Ordona, a marzo 2013 nel Comune di San Ferdinando di Puglia e dal 17 novembre 2014 viene estesa a tutto il Comune di Trinitapoli.

A marzo 2014 viene implementata la raccolta di carta e cartone nei Comuni di Carapelle, Cerignola, Orta Nova e Stornara attraverso un programma specifico di Comieco per lo sviluppo dei sistemi di raccolta.

AllegatoDimensione
PDF icon Atto Costitutivo SIA FG411.3 MB